Consulta Provinciale per la SALUTE

ISTITUITA LA CONSULTA PROVINCIALE PER LA SALUTE

Gentili Colleghi, Vi invio il documento definitivo discusso e condiviso dalla Consulta nella riunione del 15 dicembre 2014, trasmesso al Presidente della Provincia, all’Assessora alla Salute e al Direttore Generale dell’APSS.

Il documento si propone quale contributo alla costruzione partecipata del Piano per la Salute del Trentino, partendo da riflessioni e orientamenti sui temi di carattere generale per giungere a proposte sulle problematiche e le attese specifiche delle singole Associazioni.

Auspichiamo pertanto, che, nelle scelte programmatorie, organizzative e operative rispettivamente di competenza della Provincia e dell’Azienda provinciale per i Servizi Sanitari, siano tenute nella doverosa considerazione le riflessioni e le proposte di miglioramento formulate, in quanto espressione dei bisogni di salute dei cittadini e della necessità di risposte adeguate in termini di efficacia, qualità e umanizzazione nell’erogazione dei servizi.

Sarà naturalmente compito della Consulta seguire nei prossimi mesi gli esiti del documento.

Come deciso dalla Consulta nell’ultimo incontro, durante il prossimo mese di gennaio sarà nostra cura organizzare anche una presentazione pubblica del nostro lavoro, cui saranno invitate tutte le associazioni e la cittadinanza.

La data e la sede dell’incontro pubblico saranno comunicati non appena definiti dal gruppo di lavoro della Consulta.

Colgo infine l’occasione per porgere un sentito ringraziamento per la Vostra collaborazione e per il cammino fatto finora insieme.

Con i più cordiali saluti, Annamaria Marchionne, presidente Consulta per la Salute.


Lo scorso 18 gennaio si è insediata ufficialmente la Consulta Provinciale per la Salute.

Organo istituito dalla Legge provinciale del 2010 sulla tutela della salute in trentino e regolato da una apposita Delibera della Giunta (in allegato: testo della Legge n°16 del 23 luglio 2010 Tutela della salute in provincia di Trento e della Delibera n° 2158 in favore della Legge provinciale 23 luglio 2010, n. 16, articolo 5. Definizione composizione e funzionamentodella Consulta per la salute).

Tale Consulta, a cui a tutt'oggi aderiscono 38 Associazioni di Volontari che operano sul territorio a tutela del diritto alla salute ( tra cui la nostra Associazione per la Lotta alle Malattie Cardiovascolari -A.L.MA.C. Onlus- ), ha compiti di consulenza, impulso e proposta nei confronti diretti dell'Assessorato alla Sanità provinciale.

Nel corso della prima riunione, è stato eletto il Presidente (Aldo Degaudenz presidente A.V.I.S.).

Nelle riunioni successive oltre ad un interessante aggiornamento circa le potenzialità e le attività delle numerose Associazioni aderenti, è stato nominato un Gruppo di lavoro che ha avuto il compito di raccogliere in un Documento, da presentare successivamente all'Assessore.

Le "criticità" del Servizio sanitario provinciale che le Associazioni avevano rilevato sia nel loro campo specifico sia a carattere generale.

Il Documento (clicca qui per il documento integrale) è stato terminato ed approvato dai rappresentanti delle Associazioni nel corso di una apposita riunione del giugno scorso e, quindi , posto all'attenzione del Assessore per una valutazione ed una risposta al momento non pervenuta.

Il Documento, che descrive sinteticamente le varie "criticità" sollevate delle Associazioni, deve essere inteso come contributo di pensiero per gli operatori sanitari a tutti i livelli per migliorare una sanità che, nel suo complesso, già garantisce un buon standard di efficienza nei servizi offerti.

Sarà cura del rappresentante dell'A.L.MA.C. Onlus, il sig. Frigo Carlo, far conoscere gli ulteriri elementi circa gli esiti del Documento prodotto ed eventuali lavori o contributi della Consulta per la Salute.

Documenti

FAQ