Visita guidata al MUSEO DIOCESANO di Trento

Caro amico/a, vi proponiamo un interessante appuntamento culturale che prevede una visita guidata al MUSEO DIOCESANO di Trento nella giornata di SABATO 13 APRILE 2019, entrata alle ore 10.00 con Guida del Museo.

La visita ha la durata di circa 2 ore.

“Il Museo Diocesano Trentino è ospitato nelle sale di Palazzo Pretorio, prima residenza vescovile eretta accanto alla Cattedrale di San Vigilio, nel cuore di Trento. Nelle sue sale espone un ricco patrimonio di arte e cultura che spazia dall’ XI al XIX secolo, proveniente dalla chiese delle valli trentine. Venne fondato nel 1903 con lo scopo di salvaguardare i beni artistici della Diocesi, da degrado, furti e manomissioni e con l’obiettivo di farne strumento didattico per la scuola d’arte e di archeologia cristiana di seminaristi e clero. Negli anni è divenuto meta e centro di interesse e di aggregazione di scuole con un appropriato laboratorio didattico e cittadini. Il Museo è dislocato su tre sedi: quella centrale di piazza Duomo a Trento nel Palazzo Pretorio, la Basilica paleocristiana di San Vigilio all’interno della Cattedrale e la sede distaccata di Villa Lagarina. Attualmente ospita anche una mostra, prima in Italia, dal titolo “Terra Maia. Viaggio nella Terra dei Fuochi” del fotografo Stefano Schirato, per una riflessione su un tema ambientale di scottante attualità.”

L’appuntamento per l’entrata al Museo è previsto per le ore 9.45 in piazza Duomo a Trento (fermata del bus di fronte Bar Italia).

Capogruppo per la visita: Cristina Gasperotti.

Per info e iscrizioni, con cortese sollecitudine, tel. Cristina Gasperotti cell. 348-7044917 oppure con e-mail: cri.gasperotti@gmail.com

Per coloro che volessero, dopo la visita guidata, pranzare in compagnia è prevista una sosta gastronomica al Ristorante Pedavena (FACOLTATIVA) con menù libero alla carta (ognuno paga quello che consuma).

Il prezzo dell’entrata al Museo con visita guidata è di € 10,00 a persona.

VI ASPETTIAMO NUMEROSI!!

Un cordiale saluto,

p. A.L.MA.C. Franco Sicheri